OTP del mese – maggio 2017

Ciao a tutti ❤ , oggi iniziano la serie di articolo dedicati ai preferiti del mese di maggio. In realtà questo mese potrebbe riassumersi con un’unica espressione “studio matto e disperato” infatti anche se non li ho già programmati credo saranno molto poveri. La mia OTP del mese proviene da una serie TV di cui è uscita la seconda stagione molto di recente, cioè ‘Sense8’. L’OTP sono Kala e Wolfgang.

tumblr_o6m3m96MEA1qmi9pro1_1280.jpg

Interpretati rispettivamente da Tina Desai e Max Riemelt

4a3c800046f86502fd62c7711262126f.jpg

Kala e Wolfgang sono una delle coppie più tenere e allo stesso tempo divertenti del mondo. Lei è in India mentre lui è in Germania ma i due sono collegati perché fanno parte della stessa cerchia. E la cosa più bella è che loro non si sono mai trovati realmente nello stesso luogo ma quando stanno insieme, cioè quando sono collegati sono la cosa più bella del mondo ma forse anche proprio per il fatto che sono distanti. Ci sono delle scene con loro molto tenere e dolci, a volte anche passionali ma ce ne sono anche tante divertenti che mi hanno fatto proprio sbellicare dalle risate, soprattutto quelle in cui sono implicate altre persone oltre loro due. E un’altra cosa bella è anche che il loro è un amore proibito perché oltre alla distanza c’è di mezzo anche il fatto che Kala è sposata. Ma il loro è un amore che va oltre tutte le difficoltà ed è per questo che è speciale.

Wolfgang-and-Kala-sense8-38586968-245-150

Sense-8-Kalagang-Kiss

E con queste gif vi lascio, per oggi questo è tutto, spero che l’articolo vi sia piaciuto, fatemi sapere se anche voi shippate questa coppia così come faccio io,

ci sentiamo presto e ricordate…just one more chapter…Baciii ❤ ❤ ❤

Teaser Tuesdays <3

Ciao a tutti ❤ , oggi è martedì e questo significa che è giunta l’ora del ‘Teaser Tuesdays’. La scorsa settimana ho saltato questo appuntamento ma non fa niente in quanto il libro che sto leggendo è sempre lo stesso. Vi ricordo le regole:

  • Prendi il libro che stai leggendo a una pagina qualsiasi
  • Condividi un breve spezzone
  • Attento a non fare spoiler!
  • Riporta il titolo e l’autore del libro

“<<Emma, mi vuoi dire cos’hai?>>                                                                                                         <<No.>>                                                                                                                                                    <<Bene. Allora svolta a sinistra su Entrada Drive.>>                                                                    <<È come avere un navigatore soprannaturale>> commentò Emma. Vedeva Cristina che, pensierosa, osservava la mappa aperta sulle ginocchia.                                                                <<Stiamo andando verso Santa Monica>> le disse la compagna di viaggio, facendo scorrere un dito sulla mappa. <<Adesso imbocca la Settima.>>                                                   <<Sterling è un idiota>> disse Emma. << Sa che qualcuno sta cercando di ucciderlo. non dovrebbe andarsene a zonzo così per la città.>>                                                                             <<Probabilmente pensa di non essere al sicuro in casa>> osservò Cristina. <<In fondo è proprio lì che io l’ho sorpreso.>>                                                                                                         <<Giusto.>> Non riusciva a smettere di tormentarsi uno strappo sul ginocchio della tenuta. Il ricordo di Julian sulla spiaggia, quello che lui le aveva detto, le premevano dietro le palpebre. Non oppose resistenza. Quando fosse stato il momento, avrebbe messo da parte la questione e si sarebbe concentrata sul combattimento.”

LA SIGNORA DELLA MEZZANOTTE – CASSANDRA CLARE

 

shadowhunters signora della mezzanotte

 

Per oggi questo è tutto, spero che l’articolo vi sia piaciuto, fatemi sapere se avete letto questo libro e cosa ne pensate.

Ci sentiamo presto e ricordatevi…just one more chapter…Baciii ❤❤❤

 

Film del mese – aprile 2017

Ciao a tutti ❤ , sono super felice oggi di parlarvi del mio film  preferito del mese di aprile che è anche diventato uno dei miei film preferiti di sempre. Si tratta di “Fast and Furious 8”. Vorrei scusarmi per l’assenza e per il ritardo super mega galattico ma in queste ultime settimane di scuola ci stanno davvero massacrando e non sto più leggendo né guardando film o serie. Appena sarà finita vi prometto che tornerò super carica con tantissimi articoli che ho già in mente. Ma non perdiamoci in chiacchiere e passiamo subito al film!

52931.jpg

Ecco gli attori del cast e i personaggi che interpretano:

  • Vin Diesel – Dominic Toretto

Vin-Diesel.jpg

Dominic in questo capitolo della saga è il protagonista indiscusso di tutta la vicenda. È stato fenomenale, non poteva fare di meglio e non ha per niente deluso le aspettative dei suoi fan anzi le ha addirittura superate. Sublime.

  • Dwayne Johnson – Luke Hobbs

dwayne-johnson-image-san-andreas

Luke è fantastico, ha un carattere forte e divertente nello stesso tempo, sa farsi valere in battaglia ed è un vero duro anche grazie al suo fisico possente. Sa anche fare il papà premuroso e attento ai bisogni della figlia, basti pensare al suo ruolo di allenatore della squadra dove gioca (quella scena mi ha fatto morire dalle risate).

  • Jason Statham – Deckard Shaw

Jason_Statham

Anche Deckard è un vero duro e anche lui si fa valere. All’inizio fa il cattivo infatti sappiamo dagli scorsi film che non andava tanto d’accordo con Luke ma poi si fa riconsiderare non solo da lui ma anche da tutta la squadra.

  • Michelle Rodriguez – Leticia ‘Letty’ Ortiz

157

Letty è la fidanzata di Dom. Già conosciamo tramite i film precedenti quanto sia forte e solido il sentimento che la lega al suo fidanzato. Insieme sono una coppia che scoppia ed è stato fantastico vedere il loro modo di affrontare le difficoltà, che sono sempre dietro l’angolo.

  • Kurt Russell – Signor Nessuno

Kurt_Russell

Il signor Nessuno non è uno dei protagonisti principali, non compare spesso come gli altri ma ha un ruolo comunque abbastanza importante e anche lui come molti altri ha una vena ironica molto apprezzabile.

  • Charlize Theron – Cipher

1778

Chiper è il classico personaggio che odi con tutto il cuore dal primo momento che lo vedi. Infatti dovete sapere che la causa di tutti i problemi e di tutti i casini è lei. È completamente pazza e folle e penso che tutti l’abbiano odiata.

  • Helen Mirren – Magdalene Shaw

The 79th Annual Academy Awards - Arrivals

Magdalene è un personaggio che pur comparendo poche volte riesce a farsi ricordare. Compare in una una scena che è una delle più divertenti di tutto il film,  ma in generale la sua presenza e le sue azioni sono di fondamentale importanza per lo svolgimento di tutta la vicenda.

  • Nathalie Emmanuel – Ramsey

05-nathalie-emmanuel-chatroom.w1200.h630

All’inizio non mi fidavo molto di Ramsey e credo che anche il team era un po’ scettico sulla sua presenza, forse perché è la ragazza nuova. Ma sia io che loro alla fine ci siamo ricreduti perché lei ha dimostrato tutto il suo valore, la sua forza e il suo coraggio e quindi è riuscita a guadagnarsi la fiducia di tutti.

  • Luke Evans – Owen Shaw

Luke-Evans

Partiamo dal presupposto che amo Luke Evans quindi qualsiasi cosa egli faccia, qualsiasi comparsa, qualsiasi personaggio che interpreta io lo amo a prescindere. In questo film non è uno dei protagonisti ma in quel poco che compare fa veramente la sua fantastica figura. Inoltre la sua comparsa è inaspettata ma fondamentale per lo sviluppo della vicenda quindi ancora più piacevole.

  • Tyrese Gibson – Roman Pearce

Tyrese

Roman è il personaggio più esilarante di tutto il film. Mi ha fatto crepare dalle risate e la cosa che più ho amato e che trovava o creava situazioni divertenti anche nelle situazioni più disperate e terribili. Super apprezzato.

  • Ludacris – Tej Parker

Ludacris_2008

Tej è un altro membro del team di Dom e anche lui come gli altri è fondamentale per il coordinamento di tutte le azioni. Mi verrebbe da definirlo il migliore amico di Roman anche se non so se sia corretto, comunque i due insieme formano un duo che spacca.

  • Scott Eastwood – Piccolo Signor Nessuno

scott-eastwood-1024

Scott in questo film interpreta una specie di aiutante del signor Nessuno. È un ragazzo alle prime armi, si ostina a seguire il protocollo e combina un sacco di danni la maggior parte delle volte. Mi ha fatto ridere come gli altri membri della squadra si prendevano un pochino gioco di lui anche se alcune volte l’ho odiato. Anche se sicuramente alla fine si riprende alla grande e l’ho molto rivalutato.

Fast and furious 8 è un film che ha come protagonista Vin Diesel nei panni di Dominic Toretto che era già comparso negli altri 7 film della saga ma che in questo svolge un ruolo più importante anche data la scomparsa di Paul Walker. Dom e Letty, da poco sposati, si stanno godendo la loro luna di miele a Cuba quando Dom incontra una donna molto misteriosa, Chiper, che lo minaccia facendogli vedere un video che all’inizio viene celato allo spettatore e che aumenta la suspance, soprattutto perché Dom prende le parti di questa donna andando contro la sua famiglia.

Ho amato questo film dal primo minuto all’ultimo. Devo ammettere che all’inizio ero molto molto scettica ed ero indecisa anche se andare a vederlo. Sono entrata in sala con delle aspettative parecchio basse perché pensavo che dopo la morte di Paul Walker e la sua assenza niente sarebbe più stato come prima. Come è iniziato mi sono ricreduta al 100% e ha anche superato tutte le mie aspettative. È semplicemente fantastico, emozionante, commuovente e divertente. La parola d’ordine è adrenalina, ho tenuto il fiato sospeso per tutta la visione, ho avuto paura con i personaggi, ho riso e ho pianto con loro soprattutto alla fine. Tutti i personaggi sono fenomenali e nessuno mi ha deluso. Pieno di colpi di scena inaspettati e mozzafiato. Ho amato anche tutti i riferimenti a Paul Walker perché anche se assente è come se ci fosse stato sempre al fianco di ognuno di loro. Parallelamente all’azione e alle corse di macchine trasmette valori molto importanti quali l’amore, la famiglia, la fedeltà e la lealtà. Se avete visto gli altri film della serie e li avete amati come me e siete indecisi se vederlo o no io vi consiglio di farlo perché secondo me non ve ne pentirete.

NEvtk9VscSSBzx_1_a.jpg

 

fast-furious-8-v1-512065.jpg

Per oggi questo è tutto, spero che l’articolo ci sia piaciuto, fatemi sapere se avete visto questo film e cosa ne pensate.

Ci sentiamo presto e ricordate…just one more chapter…Baciii ❤ ❤ ❤

Libro del mese – aprile 2017

Ciao a tutti ❤ , oggi sono qui per parlarvi del mio libro preferito del mese di aprile, ha sempre a che fare con il mondo degli Shadowhunters ed è da poco che è uscito in Italia. Sto parlando di ‘Le Cronache dell’Accademia Shadowhunters’.

51uRzRgvgTL._SX323_BO1,204,203,200_

Titolo: Le cronache dell’Accademia Shadowhunters

Autore: Cassandra Clare – Sarah Rees Brennan – Maureen Johnson – Robin Wasserman

Casa editrice: Mondadori

Numero di pagine: 643

Prezzo di copertina: 19,90€

Trama: Era voluto entrare in Accademia per diventare uno Shadowhunter, sapere di più sulla propria vita e recuperare tutto ciò che aveva perso, diventare una persona più forte, migliore.” Dopo quanto è accaduto nella Città del fuoco celeste, Simon Lewis – che è stato prima umano e poi vampiro – ha perso tutti i suoi ricordi e non sa più chi è veramente. Sa per certo di essere amico di Clary e anche di aver convinto la bellissima Isabelle Lightwood a uscire con lui, ma non ha memoria di come ci sia riuscito. E quando si rende conto che le due ragazze, ma non solo loro, iniziano ad aspettarsi da lui che si comporti come farebbe il ragazzo che conoscevano tanto bene, la situazione diventa insostenibile. Decide perciò di entrare nell’Accademia Shadowhunters e iniziare l’apprendistato per diventare un cacciatore di demoni. Forse, spera Simon, in questo modo riuscirà a ritrovare se stesso, qualunque cosa questo significhi.

Citazioni: “<<Non è facile>> lo corresse lei. <<Ma fare certe scelte significa essere vivi. Ricordati le mie parole, Simon. Ogni scelta che fai, fa di te quello che sei. Non lasciare mai che siano gli altri a decidere chi e come devi essere.>>”

“Non insistere perché ti abbandoni e rinunci a seguirti,                                                               perché dove andrai tu andrò anch’io,                                                                                                e dove ti fermerai mi fermerò.                                                                                                            Il tuo popolo sarà il mio popolo, e il tuo Dio sarà il mio Dio.                                                        Dove morirai tu, morirò anch’io e vi sarò sepolto:                                                                         l’Angelo faccia a me questo e anche peggio                                                                                       se altra cosa che la morte mi separerà da te” – Giuramento Parabatai

<<L’amore, il vero amore è essere visti in trasparenza. Essere scoperti. Avere accesso al lato più brutto di una persona eppure amarla lo stesso. e poi…E poi penso che due persone innamorate diventano qualcos’altro, qualcosa di più della somma delle loro parti, hai presente? Che debba essere come creare un nuovo mondo che esiste soltanto per loro due…Divinità del loro esclusivo universo tascabile!>>

<<Un fratello.>> La parola suonava azzeccata. Non qualcuno che scegli, ma qualcuno che il destino ti ha assegnato, qualcuno che, in qualsiasi altra circostanza, non ti avrebbe degnato di un secondo sguardo, né tu a lui. Qualcuno per cui moriresti e uccideresti senza pensarci due volte, perché fa parte della tua famiglia.

Il libro secondo Arianna: Da amante del mondo shadowhunters non potevo non amare questo libro, inoltre aspettavo da un sacco di tempo che lo traducessero e sono stata felicissima quando è arrivato nelle nostre librerie. Ho amato ogni singola novella e ognuna è riuscita a trasmettermi delle emozioni fantastiche e inaspettate. La cosa che mi ha colpito maggiormente sono state delle frasi che hanno messo sotto forma di parole quelli che sono i miei pensieri, in pratica mi sono tantissimo immedesimata in alcune conversazioni ed è per questo che a volte mi sono anche emozionata, anche se il libro non è triste e neanche tragico. Ci sono state novelle che mi hanno fatto sclerare completamente come una pazza come quella dei Malec che parla della loro storia dopo molto tempo rispetto al punto dove li avevamo lasciati nell’ultimo libro della saga principale ed è stato bellissimo. Mi è piaciuto tantissimo incontrare di nuovo i vari personaggi come Clary, Isabelle e Jace che mi erano mancati tantissimo, anche se hanno fatto solo comparse sporadiche, ma è stato bellissimo anche a entrare in contatto diretto con i pensieri e i sentimenti di Simon, che è il vero protagonista del libro. Infatti mi sono accorta di come e quanto io abbia rivalutato questo personaggio rispetto ai primi libri. Se siete amanti della saga vi consiglio sicuramente di leggere questo libro perché a mio parere non ne sarete delusi.

Per oggi questo è tutto, spero che l’articolo vi sia piaciuto, fatemi sapere se avete letto questo libro e cosa ne pensate,

ci sentiamo presto e ricordate…just one more chapter…Baciii ❤ ❤ ❤

Teaser Tuesdays <3

Ciao a tutti ❤ , eccomi qua per il Teaser Tuesdays di questa settimana. Ecco a voi il regolamento:

  • Prendi il libro che stai leggendo a una pagina qualsiasi
  • Condividi un breve spezzone
  • Attento a non fare spoiler!
  • Riporta il titolo e l’autore del libro

“<<Che cosa sono? Fotografie magiche?>>                                                                                          <<Ricordi, conservati con la magia>> disse Iarlath.                                                                     <<Illusioni>> lo corresse Julian. <<Le illusioni possono mentire.>>                                            Iarlath girò la mano e le immagini cambiarono. a un tratto Emma stava guardando il morto rinvenuto nel vicolo tre notti prima. Era la sua immagine esatta, compresa l’espressione terrorizzata sul suo viso. <<Anche questa mente?>>                                              Emma guardò la fata. <<Dunque l’hai visto. L’hai trovato prima di me vero?>>                     Iarlath chiuse la mano, e i frammenti di mica luccicante caddero a terra come gocce di pioggia mentre l’illusione svaniva.  <<Si. Era già morto, non avrei potuto aiutarlo. L’ho lasciato lì perché potessi rinvenirlo tu.>>                                                                                          Emma non disse nulla. Dall’immagine era piuttosto evidente che Iarlath stava dicendo la verità.                                                                                                                                                        E le fate non mentivano.”

LA SIGNORA DELLA MEZZANOTTE – CASSANDRA CLARE

shadowhunters signora della mezzanotte

E procede a gonfie vele questo mio viaggio  alla volta del meraviglioso mondo creato da Cassandra Clare che ancora una volta non mi ha deluso. St adorando da pazzi la storia, non vedo l’ora di sapere come va avanti.

Per oggi questo è tutto, spero che l’articolo vi sia piaciuto, fatemi sapere se avete letto questo libro e cosa ne pensate.

Ci sentiamo presto e ricordatevi…just one more chapter…Baciii ❤❤❤

Citazione del mese – aprile 2017

Ciao a tutti ❤ , questo è l’articolo dedicato alla citazione del mese di aprile che proviene da un libro e in particolare dal mio libro preferito del mese di aprile di cui vi parlerò nei prossimi articoli cioè ‘Cronache dell’accademia Shadowhunters’

51uRzRgvgTL._SX323_BO1,204,203,200_

La citazione fa parte della seconda novella “L’Herondale scomparso’ ed è pronunciata dallo stregone Catarina Loss a Simon e dice:

“<<Non è facile>> lo corresse lei. <<Ma fare certe scelte significa essere vivi. Ricordati le mie parole, Simon. Ogni scelta che fai, fa di te quello che sei. Non lasciare mai che siano gli altri a decidere chi e come devi essere.>>”

Credo che questa frase non abbia bisogno di molte spiegazioni, è perfetta nella sua semplicità. L’ho scelta perché mi sono rispecchiata tantissimo in queste parole, potrei dire che tutta la mia vita, o buona parte di essa, si possa racchiudere in esse. Spesso, prima di incontrare la citazione nel libro pensavo: “Sarebbe bello che qualcuno ti ripetesse parole di questo genere ogni volta che ne hai bisogno, sarebbe bello se ci fosse qualcuno che ti sprona, che ti ricordi che le scelte che prendiamo condizionano la nostra vita e che quindi dovremmo prendere decisioni senza badare agli altri e senza aver paura di essere giudicati”. Quando, mentre leggevo, ho incontrato questa scritta mi si sono illuminati gli occhi, qualcuno aveva messo per iscritto i miei pensieri. Mi sono sentita compresa da questo libro in una maniera che mi ha sorpreso e che non mi aspettavo, ed è per questo che ho scelto questa frase come citazione del mese.

Per oggi questo è tutto, spero che l’articolo e la citazione vi sia piaciuta e fatemi sapere cosa ne pensate

ci sentiamo presto e ricordate…just one more chapter…baciii ❤ ❤ ❤

Teaser Tuesdays <3

Ciao a tutti ❤ , eccomi qui tornata con il ‘Teaser Tuesdays’ come ogni martedì. Passo subito a ricordarvi le regole:

  • Prendi il libro che stai leggendo a una pagina qualsiasi
  • Condividi un breve spezzone
  • Attento a non fare spoiler!
  • Riporta il titolo e l’autore del libro

“Kit udì un debolissimo mormorio provenire dalle bancarelle vicine: un rumore da cui capì di non essere l’unico a origliare. La Pace Fredda era una Legge Shadowhunters nata quasi cinque anni prima. Quasi non ricordava un’epoca precedente. E comunque la chiamavano “Legge”, ma in realtà era una punizione. Quando lui aveva dieci anni, una guerra aveva sconquassato l’universo di Nascosti e Shadowhunters. Uno di questi ultimi, Sebastian Morgenstern, si era rivoltato contro la propria gente: era andato di Istituto in Istituto ad attacarne gli occupanti, in modo da poter controllare i loro corpi e costringerli a combattere per lui riunendosi in uno scellerato esercito di schiavi dalla mente ottenebrata. Quasi tutti gli Shadowhunters dell’Istituto di Los Angeles erano stati catturati o uccisi. A Kit era capitato di fare degli incubi in proposito, incubi di sangue che scorreva attraverso corridoi che non aveva mai visto, decorati con le rune dei Nephilim.”

LA SIGNORA DELLA MEZZANOTTE – CASSANDRA CLARE

shadowhunters signora della mezzanotte

Finalmente sono riuscita anche io a leggere questo libro. Era da tanto che volevo iniziarlo e anche se sto ancora all’inizio, già non vedo l’ora di divorare le pagine e saperne sempre di più. Sono arrivata puntualissima come sempre a leggerlo, ovviamente scherzo, sto talmente tanto in ritardo che tra poco uscirà il secondo volume della saga in America. Direi che era proprio giunta l’ora che lo leggessi. Ve ne parlerò sicuramente meglio e più approfonditamente.

Per oggi questo è tutto, spero che l’articolo vi sia piaciuto, fatemi sapere se avete letto questo libro e cosa ne pensate.

Ci sentiamo presto e ricordatevi…just one more chapter…Baciii ❤❤❤

Serie TV del mese – aprile 2017

Ciao a tutti ❤ , oggi sono qui per parlarvi della mia serie preferita del mese di aprile nonché di una serie di cui si sta parlando tantissimo e ovunque ultimamente ossia ‘Thirteen reasons why’.

13reasons.jpg

Prima puntata: 31 marzo 2017

Numero puntate: 13

Durata di una puntata: 60 minuti

Numero di stagioni: 1

Rete: Netflix

Cast: 

  • Dylan Minnette -> Clay Jensen

Dylan-Minnette-height-weight

  • Katherine Langford -> Hannah Baker

Katherine.HS.jpg

  • Christian Navarro -> Tony Padilla

main-qimg-ca3b90c8880e9c26b84f42336fa47d5c-c

  • Brandon Flynn -> Justin Foley

brandon-flynn-1032724_828x1104.png

  • Miles Heizer -> Alex Standall

miles-heizer_sc_768x1024.png

  • Justin Prentice -> Bryce Walker

justin-prentice.jpg

  • Alisha Boe -> Jessica Davis

MV5BMjAxNzc3NzM1OF5BMl5BanBnXkFtZTgwMDU1NzE0MzE@._V1_SY1000_CR0,0,665,1000_AL_.jpg

  • Ross Butler -> Zach Dempsey

ross-butler-wwd-credit-dan-doperalski.jpg

  • Devin Druid -> Tyler Down

devin-druid-interview-featured-image-02-20150802.jpg

  • Michele Selene Ang -> Courtney Crimsem

1208694.jpg

  • Steven Silver -> Marcus Cole

Who-Plays-Marcus-13-Reasons-Why.jpg

  • Tommy Dorfman -> Ryan

exclusive-qampa-with-13-reasons-whys-tommy-dorfan-01.png

  • Ajiona Alexus -> Sheri

Ajiona-Alexus.jpg

  • Derek Luke -> Mr Porter

2011 Independent Spirit Awards Filmmaker Grant and Nominee Brunch - Red Carpet

Credo che tutti sappiate almeno un poco di cosa parla questa serie e se non l’avete vista almeno ne avrete sentito parlare in giro. Narra la storia di una ragazza, Hannah Baker, che ha 17 anni e frequenta il liceo Liberty High School. Hannah vive una serie di esperienze che la portano a togliersi la vita. Prima di morire decide di registrare 13 nastri e ognuno di essi è riferito a uno specifico suo compagno di scuola e parla di ciò che egli ha commesso e che ha portato Hannah a suicidarsi. Vediamo e sentiamo cosa i nastri dicono grazie al protagonista, Clay Jensen che riceve i nastri da un suo amico e che li deve ascoltare tutti per sapere cosa è successo alla sua amica e in che modo lui è implicato nel caso. Innanzi tutto è una serie che cattura completamente l’attenzione dello spettatore e personalmente, se avessi avuto tempo, avrei finito tutte le puntate in un solo giorno proprio perché ero curiosa di scoprire come andava avanti la storia, cosa sarebbe successo, a chi apparteneva il nastro successivo e cosa egli avesse fatto di così orrendo e sbagliato da portare Hannah a togliersi la vita. È una serie che ha alzato un polverone enorme ovunque, tutti ne parlavano, tutti i social, tutti i siti e ne abbiamo discusso persino a scuola con tutta la classe e la professoressa di italiano. Da quello che ho potuto capire, correggetemi se sbaglio, il popolo di internet si è diviso in due grandi e differenti correnti di pensiero. Coloro che sostenevano che questa è una serie magnifica, che dice cose vere, che fa aprire gli occhi su tante cose e che addirittura dovrebbe essere trasmessa nelle scuole per i suoi insegnamenti e altri che sostenevano che è una serie esagerata, che istiga addirittura al suicidio, ho persino letto il post di un sito che aveva pubblicato una specie di allarme di non guardare assolutamente questa serie e di diffondere il messaggio (cosa che trovo molto esagerata perché ognuno è libero di guardare quello che vuole). Oggi sono qui innanzi tutto per dirvi cosa ne penso io della situazione, per confrontarmi con voi, per sapere cosa voi ne pensate e per avere più informazioni su ciò che sta succedendo. Parto col dire che si tratta di una serie adatta a un pubblico adolescenziale. Sicuramente possono vederla anche gli adulti ma credo che degli adolescenti possano comprenderla meglio e trovarla più coinvolgente. Infatti così è successo a me, mi sono immedesimata in molte situazioni, ho provato un forte sentimento di empatia con molti personaggi e mi sono resa conto che ciò che dice è vero, è reale, succede veramente e spesso facciamo finta di niente, siamo indifferenti, sappiamo che certe cose accadono ma non reagiamo. Credo inoltre che parli di situazioni molto inerenti all’epoca che stiamo vivendo, quindi per esempio io che sto vivendo la mia adolescenza nello stesso periodo in cui vengono narrate le vicende posso capire meglio ciò che succede rispetto a un adulto perché magari quando quel determinato adulto andava a scuola, certe cose non succedevano o almeno non con la stessa frequenza o la stessa intensità di come avvengono oggi (basti pensare a quanti orrori si sentono spessissimo al telegiornale di ragazzi miei coetanei che si tolgono la vita perché venivano presi in giro a scuola). Secondo me questa serie lancia un grande e importante messaggio, ossia quello di non essere indifferenti, di pensarci prima di pronunciare una frase o di compiere un’azione che a noi può sembrare di poca importanza e quasi frivola ma che in realtà può far soffrire una persona. Secondo me non è una serie che istiga al suicidio, assolutamente no e io mi sento di consigliarla a tutti perché ognuno può trarne un insegnamento diverso in base al proprio modo di pensare o alle proprie esperienze ed è anche bello poi poter confrontare con qualcuno ciò che si è captato guardandola ad esempio come abbiamo fatto noi a scuola. È una serie che vuoi o non vuoi ti fa riflettere e forse è anche per questo che sta facendo così tanto parlare di se ma forse è anche una cosa positiva perché parlandone si può combattere e porre fine al bullismo che è un fenomeno che deve scomparire una volta per tutte. Perché se non se ne parlasse, se tutti tacessero, è come se fossimo un po’ tutti complici.

Questo è quello che penso io sulla serie, scusate se è un po’ lungo come articolo ma c’era tanto da dire, fatemi sapere se l’avete vista e cosa ne pensate di tutta questa faccenda perché sono curiosa di scoprire anche le vostre opinioni.

Ci sentiamo presto e ricordate…just one more chapter…Baciii ❤ ❤ ❤

OTP del mese – aprile 2017

Ciao a tutti ❤ , iniziano gli articoli dedicati ai preferiti del mese di aprile e inizio con un preferito di cui non ho trattato negli ultimi due mesi ossia l’OTP. Quest mese mi è tornata una OTP che già avevo ma che mi ha fatto sclerare particolarmente. Sto parlando dei Malec, ossia Magnus e Alec della serie Shadowhunters.

malec_by_misterliar-d9xtlhj.jpg

Dopo aver letto le novelle a loro dedicate nel libro ‘Le cronache di Magnus Bane’ e ‘Le cronache dell’Accademia Shadowhunters’ e dopo essere venuta a conoscenza dell’evoluzione e dei progressi della loro storia d’amore mi sono innamorata ancora più di loro. E la loro storia è ancora più magnifica perché innanzi tutto non è una storia comune (tra uno stregone ultra centenario con gli occhi da gatto e un giovane shadowhunter timido e impacciato), ma soprattutto perché vediamo la loro storia crescere dall’inizio fino alla fine proprio grazie alle novelle spin-off a loro dedicate. Se avete letto la saga di Shadohunters The Mortal Instruments io vi straconiglio di leggere le novelle perché non faranno altro che farvi amare ancora di più questa coppia.

Per oggi questo è tutto, spero che l’articolo vi sia piaciuto anche se breve e fatemi sapere se anche voi conoscete e amate questa coppia come me.

Ci sentiamo presto e ricordate…just one more chapter…Baciii ❤ ❤ ❤

Let’s talk about…movies!

Ciao a tutti ❤ , è da tanto che non scrivo questa tipologia di articolo ma oggi ho un film di cui vi voglio parlare e che sono andata a vedere al cinema il mese scorso. Sto parlando di ‘The Great Wall’

P_HO00004241.jpg

Ecco gli attori del cast e i personaggi che interpretano:

  • Matt Damon – William Garin

MV5BMTM0NzYzNDgxMl5BMl5BanBnXkFtZTcwMDg2MTMyMw@@._V1_UY1200_CR132,0,630,1200_AL_

William è il protagonista del film, un mercenario proveniente dall’Europa e giunto in Cina alla ricerca della polvere nera insieme a un suo compagno. È un personaggio perfettamente studiato e caratterizzato. Si distingue per il suo coraggio e la sua determinazione.

  • Jing Tian – comandante Lin Mae

18th+Annual+Hollywood+Film+Awards+jhGkyPfpbSZx.jpg

Lin è una ragazza cresciuta e addestrata nell’esercito fin dalla più tenera età che acquisisce una posizione sempre più importante nella gerarchia del suo popolo. Stringe un rapporto molto particolare con William e collabora con lui per sconfiggere il nemico.

  • Pedro Pascal – Pedro Tovar

pascal-copy__140606161323.jpg

Pedro è il compagno di viaggio di William, anche lui è un mercenario e vuole trovare a tutti i costi la polvere nera. Insieme al suo amico formano un duo di combattenti perfettamente abili e in sincronia tra loro. Anche se devo ammettere che mi è piaciuto di meno rispetto a William

‘The Great wall’ è un film fantastico che ha come tema principale la Grande muraglia cinese. Essendo un film fantastico non tratta di vicende realmente accadute, cioè non è assolutamente un film storico (come io pensavo all’inizio). Parla di William e Pedro, due mercenari provenienti dall’Europa e giunti in Cina alla ricerca della polvere nera, una sorta di polvere da sparo potentissima, che vengono catturati  dalle truppe imperiali dell’esercito cinese che vivono nella muraglia. I due mercenari finiscono per combattere con l’esercito cinese contro i Taotie, delle creature mostruose e terrificanti, verdi di aspetto, che attentano alla vita dei guerrieri.

Questo film mi è piaciuto parecchio, non è entrato sicuramente nei miei preferiti ma è perfetto per passare un paio d’ore tranquille in compagnia di un bel film, perché è sicuramente un film fatto bene, spettacolare che mi ha lasciato a bocca aperta. La cosa che più mi ha colpito è l’organizzazione pazzesca dei guerrieri cinesi e i loro metodi per prepararsi a un attacco nemico. Le truppe sono tutte organizzate per colori, sono tutte perfettamente addestrare e tutti i guerrieri sono capaci di compiere mosse e acrobazie che mi hanno lasciato stupefatta. E mi hanno colpito tantissimo anche le armi e proprio le tecniche di combattimento che sono sicuramente irreali ma fenomenali.  Anche la storia è interessante, i personaggi sono caratterizzati molto bene e tutta la vicenda mi ha coinvolto pienamente (tanto che nella sala cinema ho anche emesso dei versi di ansia e disperazione che spero nessuno abbia notato ahahaha). Devo ammettere che però mi aspettavo un finale un po’ diverso, non per quanto riguarda l’ambito della guerra, ma per quanto riguarda il rapporto tra William e Lin, ma mi accontento lo stesso. 😉

TheGreatWall07.jpg

The.Great_.Wall_.salto_.jpg

Per oggi questo è tutto, spero che l’articolo vi sia piaciuto, fatemi sapere se avete visto questo film e cosa ne pensate,

ci sentiamo presto e ricordate…just one more chapter…Baciii ❤ ❤ ❤